Nintendo NX

Nintendo ovviamente nega di voler usare Android per la sua nuova console

Lorenzo Delli

Dopo le scuse di Konami a riguardo di una possibile maggior attenzione nei confronti del mobile gaming smentita da portavoci e dal CEO, arriva anche la smentita di Nintendo a riguardo della notizia di ieri su un possibile utilizzo di Android su Nintendo NX, la futura piattaforma del colosso nipponico.

In un editoriale di NIKKEI pubblicato proprio in queste ore infatti, si poteva leggere come a quanto affermato da una fonte interna Nintendo avesse intenzione di sfruttare Android e la sua natura più open (in modo da favorire anche gli sviluppatori) per la sua console futura denominata Nintendo NX.

 There is no truth to the report saying that we are planning to adopt Android for NX.

Portavoce Nintendo

Nintendo ovviamente corre ai ripari e nega tutto, ma è impossibile non tornare con la memoria a inizio 2015 quando Iwata e i suoi portavoce negavano fermamente la possibilità che Nintendo stesse sviluppando giochi per dispositivi mobili quando invece, poche settimane fa, è arrivato l’annuncio della collaborazione con DeNA proprio per sviluppare titoli per smartphone e tablet (anche sfruttando IP celebri).

LEGGI ANCHE: 30 gennaio 2015: Nintendo non ha intenzione di portare i suoi giochi in mobile, parola di Satoru Iwata | #einvece – 17 marzo 2015: Nintendo svilupperà giochi per smartphone e tablet in partnership con DeNA

Anche in questo caso quindi è bene prendere con le molle tali dichiarazioni: è ovvio che, anche se ci fosse una minima possibilità che effettivamente Nintendo NX sia spinta da Android, il colosso nipponico voglia mantenere “segrete” le strategie di mercato. “Chi vivrà vedrà“: vedremo nelle prossime settimane o nei prossimi mesi quali saranno le mosse di Nintendo e, sopratutto, i primi giochi destinati a smartphone e tablet.

Fonte: The Verge