Acer Predator 8 - 1

Acer e Intel insieme per il nuovo gaming tablet Predator 8 (foto)

Andrea Centorrino -

A fine aprile Acer annunciava Predator 8 a New York, non fornendo quasi nessun dettaglio sul suo nuovo tablet progettato per giocare: oggi al Computex il produttore taiwanese si sbottona un po’ di più e svela la sua partnership con Intel.

Oltre agli scatti, i colleghi di Engadget sono riusciti a scoprire molto poco delle caratteristiche di questo tablet votato al gaming: design “tagliente” (forse con retro in metallo), sistema Acer Quad-Audio (quattro speaker agli angoli), schermo da 8″ (risoluzione sconosciuta), fotocamera frontale e posteriore, e processore Intel.

LEGGI ANCHE: Tokyo Game Show 2015 enfatizza per la prima volta l’importanza del mobile gaming

Proprio nel processore risiede la caratteristica più innovativa di Acer Predator 8: il SoC utilizzato è un Atom x7 con processo produttivo a 14nm (meglio conosciuto come Cherry Trail), il primo mai visto su un tablet Android. La GPU inclusa fa parte dell’ottava generazione di chip grafici Intel, e può contare su 16 EU (execution units): Bay Trail (la generazione Atom precedente) poteva contare solo su 4 EU. Le capacità grafiche di questo tablet, dunque, non dovrebbero essere messe in discussione, e dovrebbero essere sufficienti per far girare al meglio qualunque videogioco al momento sul mercato.

Non sono stati resi noti altri dettagli su specifiche, prezzo e data di commercializzazione, ma il tablet nato dal lavoro congiunto di Acer e Intel dovrebbe arrivare sul mercato nei prossimi mesi.

Fonte: Engadget
Acer Predator 8computexComputex 2015intel