materialist head

Una app Material per le check-list: Materialist (foto)

Leonardo Banchi

Il Material Design ha portato grandi vantaggi, non solo estetici, agli utilizzatori delle app Android: una delle sue qualità, ad esempio, è quella di poter essere utilizzato per realizzare applicazioni dall’aspetto minimale, chiaro e facilmente utilizzabile. È il caso di Materialist, un’applicazione che permette di creare una check-list semplice ed efficace.

Come utilizzare Materialist

Utilizzare Materialist per segnare le proprie cose da fare è estremamente semplice: una volta aperta l’applicazione, infatti, potrete utilizzare il pulsante FAB con il segno “+” per aggiungere un nuovo elemento alla lista. Ogni elemento potrà essere caratterizzato da una descrizione e da una priorità, codificata in tre diversi colori, che ne condizionerà il posizionamento all’interno della check-list.

LEGGI ANCHE: Eleganti liste, e nulla più: ecco l.ist

La schermata principale, quindi vi permetterà di visualizzare in un solo sguardo l’elenco completo di tutti i vostri “To do“. Ogni volta che porterete a compimento un impegno, poi, potrete contrassegnarlo come completato semplicemente con un tocco sul riquadro, che sposterà l’elemento in fondo alla lista. Questo farà comparire anche un nuovo pulsante, con il quale potrete mantenere la lista il più ordinata possibile cancellando tutte le operazioni già compiute.

Download gratuito

Materialist è disponibile del tutto gratuitamente sul Play Store. A seguire trovate quindi una galleria di immagini e l’immancabile badge per il download gratuito, da utilizzare per installare l’app direttamente sul vostro smartphone.

Google Play Badge