Project Ara - Google IO 2015 - 5

Project Ara: lo smartphone modulare in una prima dimostrazione dal vivo (foto e video)

Andrea Centorrino

Durante la conferenza di ieri al Google I/O, il dipartimento ATAP (Advanced Technology And Projects) ha mostrato diversi nuovi progetti, come Project Vault, Project Jacquard e Project Soli, ma non ha dimenticato quelli vecchi, come Project Ara. Proprio quest’ultimo ha visto per la prima volta una dimostrazione dal vivo.

Per chi non lo ricordasse, Project Ara è il progetto di Google per uno smartphone modulare, che dovrebbe fare della frammentazione di Android il suo punto di forza. Ad esempio, se un domani volessimo una fotocamera migliore, anziché cambiare il telefono, potremmo sostituire soltanto il modulo della fotocamera, mentre se dovessimo partire per un lungo viaggio in pullman, potremmo rimuovere i moduli superflui ed aggiungere una seconda batteria.

LEGGI ANCHE: Nexpaq, la cover che si crede Project Ara

Rafa Camargo, l’ingegnere Google che ha condotto la dimostrazione, ha inserito i moduli base nella scheda madre, ha acceso il dispositivo, ha aggiunto il modulo della fotocamera, e ha scattato una foto del pubblico, senza alcun intoppo. I componenti di Project Ara sono già stati mostrati in passato, ma questa è stata la prima volta che qualcuno dimostrasse un prototipo funzionante.

Camargo non ha fornito ulteriori dettagli, ma sappiamo che Google dovrebbe iniziare un programma pilota di Project Ara in Porto Rico ad agosto di quest’anno, per arrivare negli scaffali di tutto il mondo (si spera) nel 2016.


Fonte: Android Headlines
Google I/O 2015