android pay

MasterCard supporta già Android Pay

Giuseppe Tripodi -

Qualche minuto fa, durante il Google I/O è stato annunciato Android Pay, il sistema di pagamento di BigG che ci permetterà di pagare tramite qualsiasi smartphone dotato di NFC. Come già comunicato durante la presentazione, questa piattaforma è già supportata da diversi nomi importanti del settore, tra cui MasterCard, Visa e tante altre.

Purtroppo per il momento il sistema sarà disponibile solo negli USA (a partire da questa estate) e proprio Master, ha appena ufficializzato il suo supporto ad Android Pay, con il comunicato stampa che vi lasciamo di seguito.

MASTERCARD SUPPORTA ANDROID PAY, PER RENDERE I PAGAMENTI VIA MOBILE DISPONIBILI ANCHE SU ANDROID
I possessori  di carte posso effettuare i loro acquisti in sicurezza in negozio e attraverso le app Android
 
Per twittare questa notizia, copia e incolla http://mstr.cd/1HP68Dg su Twitter con hashtag #MasterCard Powers Android Pay
Milano – 28 maggio 2015 – Oggi Google ha presentato Android Pay, che consentirà a tutti i titolari di carte  MasterCard – incluse le carte di credito, di debito, prepagate e aziendali – di utilizzare i propri smartphone Android per gli acquisti quotidiani in negozio e tramite app Android. Questa notizia apre ai possessori di carte MasterCard nuove possibilità di effettuare pagamenti utilizzando dispositivi mobili.
La grande diffusione degli smartphone sta cambiando il modo in cui i consumatori effettuano i pagamenti.  Secondo un recente rapporto della Federal Reserve, il 39% di coloro che hanno pagato in mobilità utilizzando lo smartphone, hanno effettuato acquisti in negozi, a conferma dell’aumento della domanda di nuove opzioni di pagamento semplici e sicure tramite l’utilizzo di dispositivi. MasterCard ha posto le basi per effettuare transazionisicure in mobilità, introducendo da  molti anni i pagamenti contactless  e nel 2013 una piattaforma digitalecomplementare, che sta guidando le soluzioni di pagamento mobili attualmente disponibili.
Oggi i pagamenti  contactless di MasterCard sono accettati da oltre 3 milioni di esercenti in 68 paesi in tutto il mondo e il servizio MDES (MasterCard Digital Enablement Service) rende possibile un’esperienza di pagamento sicura e semplice su Android Pay,  per offrire ai consumatori la possibilità di utilizzare le proprie carte quando, dove e come preferiscono.
A partire dall’estate, i possessori di dispositivi Android supportati potranno utilizzare le proprie carte MasterCard – siano esse carte di credito, di debito, prepagate o aziendali – direttamente tramite Android Pay. Ogni acquisto realizzato con una carta MasterCard tokenizzata offrirà ad esercenti e consumatori la stessa sicurezza, vantaggi e garanzie di ogni altro tipo di transazione realizzata sul circuito MasterCard. Inoltre, poiché Android Pay non prevede la condivisione del numero di carta con gli esercenti, i consumatori vedranno ulteriormente innalzati i livelli di sicurezza associati alle proprie transazioni.
“I pagamenti in mobilità sono oggi una realtà e rappresentano un elemento essenziale del valore  dei nuovi dispositivi mobili”, ha affermato Ed McLaughlin, Chief Emerging Payments Officer di MasterCard. “Con MasterCard Digital Enablement Service (MDES) e Android Pay, possiamo ora utilizzare token per processare in semplicità e sicurezza i pagamenti dai dispositivi mobili connessi a internet. La novità di oggi amplia le opzioni per i consumatori e consente di aumentare ulteriormente le possibilità di pagamento”.
“I pagamenti mobili sono una priorità fondamentale per Google: abbiamo lavorato con i principali network come MasterCard per aiutare a fornire un’esperienza continuativa e senza interruzioni per i consumatori, in una amplia gamma di telefoni e negozi. Android Pay offrirà ulteriore semplicità, sicurezza e possibilità di scelta durante gli acquisti con i dispositivi Android”, ha dichiarato Pali Bhat, Director, Product Management di Google.
Android Pay sarà disponibile nei prossimi mesi per gli utenti Android negli Stati Uniti (con sistema operativo KitKat o superiori). Attualmente i pagamenti contactless sono accettati negli Stati Uniti presso i principali negozi, ristoranti, provider di trasporto, stazioni di rifornimento carburante e negozi di alimentari, che ora accettano anche le transazioni MasterCard effettuate con Android Pay. Per consultare l’elenco di esercizi commerciali contactless abilitati, scaricare l’app MasterCard Nearby o visitare il sito web www.mastercard.com/contactless.

Android PayGoogle I/O 2015google IO