AB Testing

Google rende disponibile l’A/B testing sul Play Store

Nicola Ligas

Tra le novità già annunciate del Google I/O possiamo praticamente annoverare anche l’A/B testing. Gli sviluppatori saranno in grado di “giocare” con le pagine delle proprie app, mostrando screenshot, informazioni, grafica e icone diversi ad utenti diversi, in modo da vedere quale inserzione è quella che che si comporta meglio, e regolarsi di conseguenza.

Nella console per sviluppatori sarà aggiunta la voce “Listing Experiments”, tramite la quale iniziare a sperimentare. Chiariamo che ciascun utente non saprà quale specifica “edizione” stia vedendo dell’app, e non ci sarà un modo per gli utenti di passare da una all’altra, anche perché sennò il test non avrebbe senso.

Fonte: Google
Google I/O 2015google IO