Democrazy vs Freedom

Democracy vs Freedom: e voi da che parte state? (foto)

Giorgio Palmieri

Democrazia contro libertà: Rejected Games non vuole metterla sul piano politico, né tanto meno su quello filosofico. La società indipendente specializzata nello sviluppo di giochi cross-platform passa subito all’azione, proponendoci un gioco arcade decisamente scoppiettante.

LEGGI ANCHE: 5 giochi con una grafica incredibile

In Democracy vs Freedom si prende parte a battaglie tra carri armati nel primo gioco del genere MOVA (Multiplayer Online Vote Arena). Il giocatore, infatti, non comanderà in maniera diretta il mezzo, bensì tramite un sistema di voti: dopo quest’ultima, sarà eseguita l’azione con più voti tra le tante, a scelta tra colpo leggero, pesante e spostamenti vari. Lasciate perdere i programmi e i progetti dei rispettivi schieramenti, la predominanza militare avrà la meglio sulle idee per la raccolta di voti.

Non prendetelo troppo sul serio, alla fine Democracy vs Freedom è solo un gioco senza pretese, un passatempo leggero coadiuvato da un’offerta contenutistica che comprende sei arene, ventitré obiettivi e molto altro. Il pacchetto è proposto gratuitamente, ma all’interno sono presenti gli acquisti in-app.

Google Play Badge