RealTimes - 6

RealPlayer Cloud diventa RealTimes, per creare mix della nostra vita digitale (foto e video)

Nicola Ligas

Con lo smartphone sempre a portata di mano la quantità di foto e video che ciascuno di voi catturerà sarà senz’altro molto elevata, tanto da prendersi raramente il tempo per rivederli o condividerli con gli amici. Ci pensa quindi RealTimes, evoluzione del già celebre RealPlayer, che ci propone di immagazzinare nel cloud tutti i nostri file multimediali, e di lasciare a lui il compito di creare storie e mix sempre nuovi, che potremo facilmente mostrare e condividere con gli amici.

LEGGI ANCHE: Google Foto al Google I/O

Si tratta più o meno di quello che già RealPlayer faceva, con un’enfasi particolare però sui contenuti personali. Tra le funzioni principali dell’app, così come la descrivono gli sviluppatori, troviamo infatti:

  • Supporto per la gestione delle foto
  • Storie RealTimes: montaggi di filmati creati da foto e video presenti nella videocamera
  • Sequenza temporale organizzata automaticamente
  • Album dal vivo: condividi interi album con gli amici che ricevono notifiche sugli aggiornamenti
  • I piani supportano fino a 10 dispositivi su un solo cloud.
  • Archiviazione illimitata disponibile!

È ovviamente presente l’auto-backup da smartphone, funzione irrinunciabile in un servizio del genere, la cui attivazione vi darà anche diritto a 5 GB di spazio cloud gratis, anziché i 2 canonici. Se avete bisogno di più storage, ovviamente dovrete pagare:  5$ al mese per 25 GB o 10$ per uno spazio illimitato. Non solo: gli utenti della versione free avranno anche il watermark di RealTimes su tutte le loro storie, giusto per ricordare loro che non stanno pagando un centesimo.

Google Play Badge

Via: Android Police
video