Paranoid Android Legacy si aggiorna, ma dovrete farlo manualmente

Nicola Ligas -

Nuova settimana, nuova build per Paranoid Android Legacy, il ramo dedicato ai non Nexus che ha ripreso lo sviluppo di PA, altrimenti interrotto. Ci sono alcune novità che trovate nel dettaglio elencate sotto, ma niente di epocale, perché il team ha incontrato un bug che fa scomparire alcuni layout, e finché non sarà stato risolto del tutto è impossibile passare a qualcosa di nuovo.

LEGGI ANCHE: Paranoid Android Legacy diventa autonomo

Tra le prossime funzioni ci sarà però il riordino dei quick setting, già introdotto in precedenza, e che speriamo possa tornare a breve. Ma andiamo intanto a vedere cosa c’è di nuovo questa settimana.

  • MSIM: Fix
  • MSIM: possibilità di nascondere la notifica di SIM mancante
  • Suono: supporto alle notifiche di connessione / disconnessione con suoni personalizzati
  • Aggiunta la possibilità di disabilitare la barra di ricerca in app recenti
  • Rinvio delle notifiche Heads Up snooze (con uno swipe up)
  • Cambiata la modalità predefinita di AppOps per renderlo più affidabile
  • Vari Bug Fix
  • Traduzioni nuove
  • ParanoidOTA: fix
  • M8 & Sirius: abilitato QuickBoot
  • Aggiunti Moto G LTE, Moto X e Sony Xperia Z

Dicevamo però che l’update di questa settimana andrà installato manualmente: nella build precedente infatti c’era un errore con ParanoidOTA, ora risolto, che impedisce il corretto download della nuova release. Per scaricarla procedete quindi come sempre sul sito ufficiale e non dimenticate le Google App.

Fonte: Paranoid Android