Xiaomi Mi Note final

Xiaomi vorrebbe personalizzare l’architettura ARM, con l’aiuto di Leadcore

Nicola Ligas

Samsung ed Apple realizzano da tempo dei SoC custom, personalizzati secondo le loro esigenze, in base alle specifiche ARM, e Xiaomi vorrebbe fare la stessa cosa. Perciò l’azienda cinese avrebbe stretto accordi con Leadcore, con la quale avrebbe instaurato una collaborazione su tre livelli, che riguarderebbe non solo il prodotto stesso, ma anche la tecnologia ed i brevetti atti a realizzarlo.

LEGGI ANCHEHugo Barra: “Xiaomi ha trovato la sua identità”

Il motivo di una simile decisione sarebbe da ricercarsi sia nella volontà di differenziare i propri smartphone da quelli dei rivali, sia per evitare problemi di scorte e poter così meglio gestire la produzione dei propri dispositivi.

Tenete conto che realizzare un custom SoC in-house non è comunque una banalità in termini di sviluppo e produzione, tanto che anche un colosso LG ha stentato a prendere questa strada, pertanto staremo a vedere se davvero sarà questa la strada scelta da Xiaomi.

Via: G for GamesFonte: Eetimes
arm