AOSPA-L

Paranoid Android Legacy porta il theme engine su 22 dispositivi

Nicola Ligas

Come promesso, il ramo legacy di Paranoid Android muove i primi passi in maniera autonoma, e lo fa rilasciando un aggiornamento promesso già la scorsa settimana. Novità principale: l’inclusione del theme engine di CyanogenMod, ma non solo.

  • Incorporato android-5.1.1_r2 dall’AOSP
  • Migrazione di rete mobile (accessibile nelle impostazioni principali)
  • Supporto MultiSIM
  • Soglia per silenziare i suoni di notifica
  • ParanoidOTA aggiornato in Material design
  • Doppio tap sulla barra di stato per spegnere lo schermo
  • Vari bug fix

Queste le novità principali portate su 22 dispositivi diversi, tra cui HTC M8, LG G3, Oppo Find 7/7a, OnePlus One e tanti altri. Galaxy S III ed Xperia L sono esclusi da questo round perché manca del codice importante, ma dovrebbe far parte del prossimo turno di aggiornamenti. Assenti anche tutti i Nexus, supportati dal ramo principale di Paranoid Android, che però ormai sembra avviato sul viale del tramonto, da quando i suoi sviluppatori sono stati assunti da OnePlus.

Se voleste quindi provare questa nuova versione di AOSPA-L, la trovate sul sito ufficiale, ma non dimenticate anche le Google App.