hangouts final

Hangouts non è a prova di NSA, casomai vi fosse venuto il dubbio

Nicola Ligas

In un mondo in cui la privacy è sempre più al centro delle preoccupazioni (a volte anche ingiustificate) di molti utenti, fa discutere la dichiarazione di Google, seguita ad un botta e risposta su Reddit, che mette l’accento su quello che comunque può da alcuni essere considerato un difetto di Hangouts: la sua mancanza di crittografia end-to-end.

WhatsApp ha introdotto questa funzione su Android a fine novembre 2014, rendendo di fatto non intercettabili da terzi i messaggi scambiati; non solo: nemmeno sui server di WhatsApp c’è modo di leggere ciò che gli utenti si scambiano, tanto che, anche se sollecitata dalle forze dell’ordine (ma negli USA il nome NSA va più di moda), nemmeno WhatsApp potrebbe fornire alcuna informazione utile.

LEGGI ANCHEGoogle preferisce Messenger ad Hangouts, per adesso

I messaggi scambiati su Hangouts sono invece crittografati durante l’invio, ma una volta arrivati sui server di Google, dove vengono sincronizzati, dovrebbero essere accessibili. Potete comunque dormire sonni tranquilli: in tutto il 2013, Google ha ricevuto solo 19 richieste di intercettare qualcuno da parte del governo USA, e nei primi sei mesi del 2014 queste richieste sono state in tutto 7 (non ci è dato sapere con quali servizi di preciso, quindi si potrebbe parlare di altro che non sia Hangouts). Quante sono le probabilità che qualcuno di voi lettori sia coinvolto?

Via: MotherboardFonte: Google