xiaomi-final

Xiaomi spiega perché è contraria alle microSD

Lorenzo Quiroli

MicroSD o niente microSD? È un tema che spesso accompagna le nostre giornate quello della presenza o meno di uno slot per l’espansione della memoria ed è quasi più una questione ideologica ormai: c’è chi vi ha rinunciato ormai da tempo, come Google con la serie Nexus, chi è indeciso, come Samsung che l’ha abbandonata con Galaxy S6 e chi invece non ne farebbe mai a meno.

Xiaomi ci dice la sua attraverso le parole di Hugo Barra: l’azienda la usa sui modelli di fascia bassa, dove scarsa memoria interna, dovuta alla necessità di mantenere i prezzi bassi, ne rende l’utilizzo quasi obbligatorio, ma non aspettatevi un top di gamma con memoria espandibile da Xiaomi in futuro. La motivazione dietro tale decisione risiede dietro le problematiche delle schedine, che spesso sono di scarsa qualità, comprate per pochi spiccioli, e andrebbero a compromettere l’esperienza dell’utente.

Gli utenti poi in caso di rallentamenti e/o malfunzionamenti si lamenterebbero con lo smartphone anziché con la microSD, pur sbagliando, e Xiaomi vuole quindi eliminare il problema alla radice. Insomma, non ci resta che auspicare un aumento delle memoria interna dei telefoni, perché secondo Hugo Barra: “Le microSD sono destinate a scomparire”; e voi come la pensate?

Fonte: Engadget