google-play-services

Google termina il rollout di Play Services 7.3 con novità per Fit e Android Wear (video)

Lorenzo Quiroli

Dopo poco meno di due settimane, Google ha annunciato la fine del rilascio di Play Services 7.3.29, che ha ormai raggiunto tutti gli utenti. Le novità per gli utenti ve le abbiamo già elencate ma ora Google ha pubblicato alcuni dettagli tecnici per gli sviluppatori, che comunque avranno ripercussioni anche sui comuni mortali.

Il supporto alla connessione di più smartwatch Android Wear è diventato realtà e con questo arrivano nuove API per permettere la gestione agli sviluppatori. Inoltre, è anche possibile trasferire file ad alta velocità tra due wearable grazie alla Channel API.

In Google Fit c’è ora la possibilità di registrare valori nutrizionali come proteine, calorie, sodio. Inoltre, gli sviluppatori avranno accesso ai dati di Fit chiamando readDailyTotal. Per avere le informazioni dovranno chiedere il permesso, tranne per il conteggio dei passi, che potrà essere così facilmente integrato in widget e watch faces.

La localizzazione è stata resa più efficiente in termini energetici grazie ai batch, ossia raccolte della nostra posizione che saranno inviate come un pacchetto alle app che la richiedono anziché un rilevamento alla volta. Potete infine controllare se un’API è disponibile e con quali servizi è compatibile grazie a nuove funzioni di GoogleAPIClient.

Se siete sviluppatori allora sappiate che l’SDK è stato rilasciato tramite l’Android SDK Manager, mentre a tutti gli altri consigliamo il video di Magnus Hyttsten, uno degli ingegneri più “pazzi” tra quelli presenti a Google.

Fonte: Google
video