Lara-Croft-1-Copia

Lara Croft Relic Run: il nostro hands-on (video)

Giorgio Palmieri

La scorsa settimana è stato annunciato Lara Croft: Relic Run, spin-off legato alla celebre serie Tomb Raider. Il gioco è attualmente in soft-launch, e noi, sebbene le immagini parlino da sole, abbiamo voluto mettere le mani sopra per verificarne l’effettiva qualità (o meno), e per fugare eventuali dubbi.

LEGGI ANCHE: Recensione di Tomb Raider I

Prodotto da Square Enix, Lara Croft: Relic Run è sviluppato da Simutronics, un’azienda specializzata nello sviluppo di avventure testuali. Dimenticatevi la tipica verve esplorativa della bella archeologa, perché siamo davanti ad un endless runner a corsie molto classico, che riprende le meccaniche già viste e riviste in decine di altri titoli come Subway Surfers e Temple Run.

Credevamo fosse una sorta di companion app, ma in realtà sembra non esserci nessun collegamento con Rise of The Tomb Raider, il capitolo a opera di Crystal Dynamics di prossima uscita in esclusiva per Xbox One. Il titolo è invece proprio un prodotto a sé stante, un endless runner leggermente più spettacolare del solito, più dinamico, ma pur sempre timido nelle novità.

È presente qualche sezione che varia un po’ il gameplay, come alcune sparatorie a puntamento diretto e delle fasi a bordo di veicoli che non stravolgono affatto l’esperienza. Lara Croft: Relic Run uscirà a breve su iOS, Android e Windows Phone in forma del tutto gratuita con acquisti in-app.

A seguire, la nostra video anteprima.

 

anteprima