slidepick head

Come ripulire la propria galleria dalle foto brutte: SlidePick (foto e video)

Leonardo Banchi

Non c’è dubbio che questa, rispetto a tutte le precedenti, sia sicuramente l’era nella quale le fotografie godono di maggiore popolarità: la disponibilità di smartphone, tablet, macchine fotografiche, action camera e moltissimi altri dispositivi che ci permettono di scattare foto digitali ha fatto sì che gli hard disk di tutti noi fossero destinati a contenere numerosissime immagini, che però rischiano di non essere mai più viste proprio a causa del loro ampissimo numero.

Il tempo richiesto per organizzare le fotografie, e magari per selezionare le migliori, è infatti molto, e questo fa si che tante persone finiscano poi per non effettuare mai questa operazione. Ma se si potessero sfruttare in modo semplice tutti i momenti morti delle nostre giornate per questo scopo? SlidePick ha proprio questo obiettivo.

Il “Tinder” che ci permette di eliminare le foto brutte

Il funzionamento di SlidePick è molto semplice, e ricorda un po’ il meccanismo alla base di Tinder. Potrete infatti decidere di rivedere le foto incluse in un vostro album in qualunque momento libero: l’app ve le proporrà una dopo l’altra, e sarà sufficiente uno swipe verso destra o verso sinistra per decidere se mantenere l’immagine in memoria o eliminarla

LEGGI ANCHE: Addio alle foto brutte: Gallery Doctor le riconosce e le elimina

Durante questa operazione, SlidePick vi informerà sul numero di foto mantenute ed eliminate, e sulla quantità di memoria liberata grazie alla vostra selezione. Non abbiate comunque paura di cancellare per errore immagini importanti: i cambiamenti verranno infatti applicati solo al termine della scelta, dopo aver visualizzato una schermata di riepilogo, e in qualunque momento sarà comunque possibile annullare l’ultima operazione effettuata.

SlidePick vi permette inoltre di creare nuovi album per organizzare le vostre immagini, e perfino di scattare direttamente dall’interno dell’app nuove fotografie, raccogliendole in automatico all’interno di uno specifico album.

L’opzione più interessante, però, è probabilmente quella che non è ancora inclusa all’interno dell’app: SlidePick, grazie a degli aggiornamenti che speriamo non tardino ad arrivare, ci permetterà infatti di organizzare anche le foto presenti sui nostri account cloud come Google Drive o Dropbox, eliminando così la necessità di effettuare questa operazione su ognuno dei dispositivi che utilizziamo per accedere alle nostre immagini.

Download gratuito

SlidePick è disponibile gratuitamente sul Play Store. Vi consigliamo quindi di scaricare questa applicazione se volete ripulire la vostra galleria dalle foto peggiori, ma non vi fidate dei tool automatici che permettono di compiere questa operazione velocemente. A seguire trovate il badge per il download gratuito, un video di presentazione ed una galleria di immagini.

Google Play Badge