Samsung Galaxy S6 Edge teardown

Mettetevi l’anima in pace: anche Galaxy S6 Edge è tosto da riparare

Nicola Ligas

iFixit ha messo alla prova Galaxy S6 Edge, e come ben saprete le prove di iFixit consistono in una sola cosa: smontare lo smartphone per capire quanto sia facile ripararlo. Ed è inutile illudersi su quanto possa essere resistente Galaxy S6 Edge: una volta rotto, o qualora voleste sostituire la batteria, il centro assistenza avrà il suo bel da fare per smontarlo.

LEGGI ANCHE: Galaxy S6 Edge è più resistente di iPhone 6 (video)

Giudizio finale: 3 su 10. Molti componenti sono modulari, il che è un bene e per fortuna non c’è più bisogno di rimuovere il display per arrivare alla scheda madre, ma avere entrambi i lati in vetro lo rendono più fragile ed il collante sul vetro posteriore è molto forte. La batteria inoltre è appiccicata al retro del display, e sepolta a metà tra midframe e motherboard. Rimpiazzare il vetro senza distruggere il display è inoltre molto difficile. Morale della favola: da maneggiarsi solo da mani esperte. Trovate l’intero teardown nel widget qui sotto.

Samsung Galaxy S6 Edge Teardown

Fonte: iFixit
iFixitSamsung Galaxy S6 Edge