YotaPhone 2 12

La Russia ha pagato dei troll per promuovere YotaPhone 2

Lorenzo Quiroli

Un’indagine pubblicata da The Guardian svela i dettagli di una realtà nota ormai da tempo: la Russia impiega un numero di troll sul web per influenzare l’opinione pubblica su argomenti di interesse e i giornalisti inglesi sono riusciti a vedere una lista contenente gli obiettivi delle loro azioni, come esaltare Putin, diffamare gli Stati Uniti o… promuovere YotaPhone 2.

GUARDA LA RECENSIONE: YotaPhone 2

Ebbene sì, lo smartphone russo è stato uno degli obiettivi di questi troll stipendiati, che avrebbero pagato alcuni siti per una buona recensione e ne avrebbero creati altri per promuoverlo, oltre a tutte le altre azioni che si possono compiere online. Non è detto che Yota abbia un ruolo in tutto questo o anche solo che ne fosse a conoscenza, ma dato che c’è una partecipazione statale nell’azienda non sarebbe un’assoluta sorpresa e al momento Yota non ha ancora rilasciato commenti in merito.

Via: The VergeFonte: The Guardian