Hangouts Skype Viber WhatsApp VoIP

WhatsApp, Skype, Hangouts e Viber: chi consuma più dati con le chiamate vocali?

Nicola Ligas

Abbiamo colto l’occasione del soft-launch delle chiamate vocali su WhatsApp (ora più diffuso, e occhio alle truffe!) per fare il punto sulle principali app Android che permettono chiamate VoIP, e come avrete letto dal titolo a sfidarsi sono tutti nomi illustri: Hangouts, Skype, Viber e appunto WhatsApp.

Prima di passare ai dati raccolti, alcune premesse su come abbiamo condotto il test. Abbiamo effettuato in tutto otto chiamate, da un minuto ciascuna, nelle quali chiamante e ricevente hanno riletto ogni volta lo stesso testo, della stessa lunghezza, in modo da ripetere nel modo più uniforme possibile le varie telefonate. Per ciascuna app abbiamo ripetuto la chiamata sia via rete Wi-Fi (la stessa rete per chiamante e ricevente) che tramite rete mobile (ottima copertura per entrambi), per vedere se ci fossero differenze a seconda del mezzo utilizzato. Notate che la distinzione tra chiamante e ricevente è utile più che altro per verificare la correttezza e omogeneità dei dati, dato che dal punto di vista del traffico VoIP consumato  è indifferente chi sia a chiamare e chi a ricevere. Il differente totale tra chiamante e ricevente è dovuto al fatto che le app potevano fare anche altre operazioni durante le chiamate, e comunque un minimo “errore sperimentale” è senz’altro da tenere in considerazione: il valore più basso, tra il totale del chiamante e del ricevente, è quello che più si avvicina all’effettivo traffico dati consumato dal VoIP. Questo è il risultato:

Chiamante Ricevente Totale chiamante Totale ricevente
WhatsApp – WiFi Dati inviati: 281 KB – Dati ricevuti: 335 Kb Dati inviati: 341 KB – Dati ricevuti: 276 Kb 616 KB 617 KB
WhatsApp – 3G Dati inviati: 280 KB – Dati ricevuti: 261 Kb Dati inviati: 263 KB – Dati ricevuti: 276 Kb 541 KB 539 KB
Viber – Wi-Fi Dati inviati: 375 KB – Dati ricevuti: 498 Kb Dati inviati: 477 KB – Dati ricevuti: 388 Kb 873 KB 865 KB
Viber – 3G Dati inviati: 357 KB – Dati ricevuti: 501 Kb Dati inviati: 453 KB – Dati ricevuti: 388 Kb 858 KB 841 KB
Skype Wi-Fi Dati inviati: 458 KB – Dati ricevuti: 355 Kb Dati inviati: 444 KB – Dati ricevuti: 497 Kb 813 KB 941 KB
Skype – 3G Dati inviati: 477 KB – Dati ricevuti: 513 Kb Dati inviati: 633 KB – Dati ricevuti: 577 Kb 990 KB 1.210 KB
Hangouts – Wi-Fi Dati inviati: 725 KB – Dati ricevuti: 840 Kb Dati inviati: 577 KB – Dati ricevuti: 767 Kb 1.565 KB 1.344 KB
Hangouts – 3G Dati inviati: 355 KB – Dati ricevuti: 496 Kb Dati inviati: 284 KB – Dati ricevuti: 370 Kb 851 KB 654 KB

Il risultato delle nostre prove premia quindi WhatsApp, che non solo consuma meno degli altri servizi, ma è anche molto omogeneo, con un’ottima qualità della voce, e dimostra di comprimere maggiormente le chiamate sotto rete 3G rispetto al Wi-Fi.

Al secondo posto ci sentiamo di collocare Hangouts, perché nonostante il suo consumo su rete wireless sia decisamente superiore agli altri (ma il consumo in Wi-Fi conta anche meno, dato che solitamente non è soggetto a limite particolari), il traffico viene sensibilmente ridotto sotto rete mobile, e soprattutto la qualità in chiamata è molto buona, al pari di quella di WhatsApp.

Skype e Viber non sembrano invece distinguere molto il traffico consumato in relazione alla rete, anzi Skype sembra addirittura penalizzare la rete mobile rispetto alla Wi-Fi. Al di là di questo, il loro consumo è comunque superiore agli 800 KB al minuto in entrambi i casi e la qualità della voce in chiamata decisamente inferiore rispetto a WhatsApp ed Hangouts.

Questo è quanto mostrano, per adesso, i nostri dati. C’è da dire che mentre la rete di chiamate VoIP di Hangouts, Skype e Viber è consolidata da tempo, quella di WhatsApp è appena agli inizi (avete visto la nostra prova?), e non è detto che le cose restino sempre così.

WhatsApp si limita inoltre alle sole chiamate vocali da smartphone, mentre tutti gli altri tre servizi hanno anche una controparte Desktop e permettono anche videochiamate da entrambe le piattaforme. Il confronto tra i quattro servizi è insomma impari, ma per quanto riguarda il traffico voce su Android, la situazione da noi misurata rimane quella descritta sopra. Voi che esperienza avete con questi servizi?