Gli staged rollout possono finalmente essere messi in pausa

Nicola Ligas

staged rollout implementazioni graduali

Google ha introdotto una piccola novità per gli sviluppatori nel modo in cui vengono gestite le implementazioni graduali (staged rollout). Gli sviluppatori possono infatti decidere una certa percentuale di utenti che riceveranno una nuova versione dell’app, in modo da testare piano piano nuove funzionalità, ma nel caso venissero riscontrati dei problemi gravi, adesso il roll-out può essere interrotto anche prima di aver raggiunto detta percentuale.

LEGGI ANCHEBanzai Media cerca due sviluppatori di Mobile App

Il pulsante per l’interruzione funziona ovviamente solo con gli staged rollout, se quindi non ne avete attivato uno, non comparirà. Inoltre vale la pena sottolineare che questo non farà tornare indietro di versione coloro che avessero già scaricato il nuovo apk, che quindi si ritroveranno con una versione difettosa dell’app. Dalla pressione del pulsante in poi però, tutti i nuovi utenti e coloro che aggiornassero l’app, non riceveranno la versione staged ma l’ultima stabile disponibile. La distribuzione dell’aggiornamento può poi essere ripresa in qualsiasi momento, con lo stesso apk o sostituendolo con uno nuovo, che diventerà disponibile anche per coloro che avessero scaricato la precedente versione..

Di per sé è una funzione molto utile, una che, a nostro parere, doveva far parte fin da subito di questo meccanismo. Che senso ha rilasciare una nuova versione di un’app gradualmente, se poi non la puoi interrompere in caso di problemi?