Huawei final

Huawei bilancia prestazioni e autonomia nel processore Kirin 930 (foto)

Nicola Ligas

Huawei fa sempre più sul serio con i suoi chip in-house, ed il nuovo Kirin 930 promette di dare filo da torcere alla concorrenza come mai prima d’ora. Si tratta infatti di un octa-core che dovrebbe essere costituito da 4 core Cortex-A53 e 4 Cortex-A53e, realizzato con processo costruttivo a 16 nm (quindi anche più piccolo di Snapdragon 810).

LEGGI ANCHE: Huawei P8 mini (foto)

I Cortex-A53 sono la versione low-power dei più potenti Cortex-A57, ma Huawei avrebbe opportunamente modificato i primi, creando la versione A53e, che porta la frequenza da 1,2 a 2 GHz ma mantiene consumi molto più bassi degli A57, il che vuol dire maggiore autonomia e minore surriscaldamento.

Considerando tutti i problemi dello Snapdragon 810 (che impiega proprio 4 core Cortex-A53 e 4 Cortex-A57), le premesse di Huawei sembrano intelligenti; resta poi da vedere se saranno mantenute in pratica.

Via: GizmoChina