Antutu si aggiorna per i 64 bit: questa volta per davvero

Emanuele Cisotti

Lo scorso dicembre Antutu si aggiorno con un nuovo bottone per eseguire un test sulle CPU a 64 bit. Questa funzionalità, per motivi che non conosciamo, è però durata molto poco all’interno dell’applicazione e dopo poco si è completamente persa, essendo stata rimossa con gli aggiornamenti successivi. Si trattava di un test specifico che confrontava le prestazioni del processore se utilizzato a 32 o a 64 bit, sempre che l’OS lo permettesse (ovvero, che Android fosse aggiornato a Lollipop).

LEGGI ANCHE: Antutu elegge il miglior smartphone del 2014

Con l’ultimo aggiornamento (che risale a circa una settimana fa) però Antutu ha introdotto una nuova funzionalità che riconosce all’avvio il sistema con a 64 bit e suggerisce il download di un componente aggiuntivo (fuori dal Play Store) per abilitare il supporto a 64 bit. Non sono molti i dispositivi a 64 bit già aggiornati a Lollipop, ma se doveste possederne uno (magri un Nexus 9 che ultimamente è calato di prezzo), questo è il vostro momento di aprire nuovamente Antutu e scoprire se il punteggio è aumentato. Per quello che vale.