X-Men Days of Future Past - 2

X-Men: Days of Future Past arriva con un anno di ritardo su Android (foto e video)

Lorenzo Delli

Chissà che qualcuno dei nostri lettori non si ricordi la nostra intervista agli autori di X-Men: Days of Future Past risalente all’aprile dell’anno scorso. Sta di fatto che proprio X-Men: Days of Future Past doveva uscire sulla nostra amata piattaforma in quei mesi, più o meno in concomitanza con la versione dedicata ad iOS. Per qualche strano motivo (i soliti con tutta probabilità) il titolo edito da Glitchsoft Games (autori tra l’altro di He-Man: The Most Powerful Game in the Universe) debutta su Android con quasi un anno di ritardo.

LEGGI ANCHE: The Uncanny X-Men Days of Future Past, intervista agli autori del gioco

X-Men: Days of Future Past, così come il gioco dedicato a He-Man edito dalla medesima software house, è un side-scroller 2D ispirato all’arco narrativo composto da due fumetti, X-Men n. 141 e The Uncanny X-Men n. 142, che narra gli eventi che spediranno indietro nel tempo Kitty Pride (e non Wolverine come la recente pellicola cinematografica). Ci troviamo quindi in un mondo in rovina, distrutto dalla Sentinelle. I pochi mutanti sopravvissuti dovranno cercare di riscrivere la storia prevenendo l’assassinio del senatore Kelly. Controlleremo quindi alcuni dei più celebri eroi Marvel, ognuno caratterizzato da abilità e poteri unici, e quindi da gameplay ben distinti, in un mondo 2D disegnato a mano che sfrutta l’effetto parallasse ed effetti di luce e di ombra piuttosto notevoli. X-Men: Days of Future Past viene a costarvi 4,53€ senza ulteriori acquisti in-app (miracolo! NdR): a tal proposito vi lasciamo con il badge per l’acquisto, con alcuni screenshot e con il trailer ufficiale.

Google Play Badge

video