addio quickoffice

Google prepara l’addio a QuickOffice, invitando gli utenti a scaricare Documenti, Fogli e Presentazioni

Nicola Ligas

Avete ancora QuickOffice installato sul vostro dispositivo? Probabilmente non vi servirà davvero più a nulla a breve, dato che l’ultimo aggiornamento dell’app invita gli utenti a ricorrere invece a Documenti, Fogli o Presentazioni, ovvero software equivalenti fatti da Google.

QuickOffice, se bene ricordate, è stata acquisita da Google quasi tre anni fa, ma già lo scorso giugno BigG aveva annunciato che il suo sviluppo si era praticamente concluso, e le sue funzionalità erano ormai integrati nella suite di Google Drive.

LEGGI ANCHE: Google aggiorna la sua suite office

Ci sono voluti ancora diversi mesi, ma a quanto pare l’addio è ora davvero prossimo, ed ora, cercando di creare un nuovo documento con QuickOffice, verremo invece rimandati alla corrispondente app di Google, se presente, o invitati a scaricarla comunque. QuickOffice non è più supportato. Questa volta per davvero. Non ha quindi nemmeno molto senso lasciarvene il badge, anche perché l’app non dovrebbe nemmeno più essere visibile a tutti sullo store.

Sebbene le sue funzionalità siano già state tutte integrate nella suite di Drive, è comunque un peccato che Google abbia chiuso un’app che era ben avviata, e che poteva facilmente diventare l’unico contenitore di documenti da office per Android. In ogni caso Google ha scelto così ormai da tempo, e non c’è niente che possiamo fare per cambiarlo.

Via: Android Police