Project Ara misuratore radiazioni - 4

Su Project Ara anche un modulo per misurare le radiazioni (foto)

Nicola Ligas

Il bello di Project Ara non è solo che verrà incontro alle esigenze dell’utente comune, ma anche a quelle dell’utente “non comune”. Pensate ad esempio ad un rilevatore di radiazioni: in linea teorica non servirebbe alla maggior parte di voi, ma poterlo avere integrato nel proprio smartphone sarebbe senz’altro una comodità in un certo tipo di lavori, e con Ara sarà possibile.

LEGGI ANCHEEcco com’è stringere in mano Project Ara (foto e video)

All’ultima conferenza per sviluppatori, l’azienda russa Intersoft ha presentato infatti un modulo DO-RA (dosimeter-radiometer), in grado di misurare il livello di radiazioni nell’ambiente. Sono stati mostrati due moduli, uno di 39 x 17 x 7 mm e l’altro di appena 18 x 18 x 3.5 mm, con tanto di app Android dedicata.

La stessa azienda è anche al lavoro su un modulo multi SIM, sempre per Ara, ed il suo project manager ha anche immaginato il concept di uno smartwatch modulare basato sull’idea di Ara. Intersoft ha insomma tante idee in mente, e tutte ispirate da Ara, e siamo sicuri che, come lei, tante altre piccole e grandi aziende sparse per il mondo non vorranno farsi sfuggire le occasioni offerte dal primo smartphone modulare della storia.

Via: Phonebloks