xiaomi ceo final

Xiaomi si prepara a rispondere ad Apple con un suo smartwatch

Nicola Ligas

Riprendono vigore le ipotesi di uno smartwatch a marchio Xiaomi, tanto più adesso che Apple ha lanciato il suo Watch, ma l’azienda cinese è anche impegnata nella seconda generazione di Mi Band.

Quest’ultima non differirà troppo dall’attuale modello, ma sarà comunque dotata di NFC per un accoppiamento veloce, e vedrà il suo principale selling-point, oltre che nel prezzo contenuto, nella grande possibilità di personalizzazione.

LEGGI ANCHEXiaomi Mi Band vs Fitbit Flex vs Jawbone UP: confronto tra smart band

Per quanto riguarda lo Xiaomi Watch, questo sarà realizzato in partnership con Hunami, e si pensa che avrà un design da classico orologio, quindi probabilmente sarà rotondo o comunque non troppo squadrato o con forme particolari. Tra i materiali si parla di metallo spazzolato, affine per esempio a quello impiegato da HTC su (M8), mentre particolare enfasi è stata posta nel fitness, con qualcosa che si spinga oltre la classica misurazione del battito cardiaco.

Tante belle promesse insomma, ma ancora nessuna data certa, anche se con Xiaomi una cosa è sempre certa: il prezzo concorrenziale rispetto alla concorrenza ed alle funzionalità messe in campo, sebbene questo non valga sempre per il nostro mercato, dove far arrivare i prodotti dell’azienda cinese ha un suo costo.

Via: GizmoChina