Controller smartphone android tv

Le nuove API di Play Services permettono di usare lo smartphone come controller

Lorenzo Delli

In queste giornate così dense di novità Google non perde occasione per introdurre alcune gustose novità sia per gli sviluppatori sia per gli utenti che ne potranno successivamente beneficiarne. Durante la GDC (Game Developers Conference) che si terrà proprio in questi giorni negli Stati Uniti, Google mostrerà le nuove funzionalità di Play Games, AdMob e anche le nuovissime Nearby Connections API per Play Services.

LEGGI ANCHE: Google Play Services 7.0 porta tante novità per gli sviluppatori

A proposito proprio delle Nearby Connections API, si tratta di un nuovo protocollo che permetterà di utilizzare smartphone e tablet come secondi schermi per giocare ad Android TV. Il filmato che troverete al termine dell’articolo ne illustrerà il concetto: gli sviluppatori di Beach Buggy Racing aggiungeranno infatti la possibilità di utilizzare vari dispositivi Android come controller di gioco da collegare ai box dotati di Android TV. Oltre a funzionare come controller, smartphone e tablet saranno appunto utili come secondi schermi, mostrando informazioni aggiuntive.

Per quanto riguarda invece le funzionalità di Play Games si tratta appunto di strumenti utili agli sviluppatori di giochi, che potranno, grazie al nuovo Player Analytics, tenere sotto controllo importanti statistiche a riguardo dei giocatori (per capire ad esempio come si comportano i giocatori in gioco e anche il successo lato business del prodotto). Per quanto riguarda AdMob si tratta di nuove feature per gli acquisti in-app e per gli ads nativi. Tutti i dettagli nel post realizzato da Google sul forum dedicato agli sviluppatori Android.

New Tools to Supercharge Your Games on Google Play

gdcGDC 2015video