PhotoMath head

Equazioni e calcoli si risolvono con uno scatto: PhotoMath (foto e video)

Leonardo Banchi

Avete problemi nell’apprendimento delle equazioni matematiche e nel loro svolgimento? PhotoMath vi aiuterà nel vostro compito, fornendovi velocemente i risultati delle espressioni ed indicandovi tutti i passaggi necessari per raggiungerli.

L’app che vi guida nella matematica

Grazie alla sua capacità di riconoscere il testo delle espressioni matematiche semplicemente inquadrandolo con la fotocamera del dispositivo, infatti, PhotoMath può essere un utile alleato per studenti che vogliano imparare a svolgere vari tipi di equazioni, o di supporto a chi si trova in momentanea difficoltà con qualche calcolo.

LEGGI ANCHE: AutoMath: il vostro smartphone vi aiuta nella soluzione di quesiti matematici

Utilizzare l’applicazione è estremamente semplice: all’apertura di PhotoMath vi troverete infatti subito di fronte alla schermata per la cattura del problema da risolvere: tutto ciò che dovrete fare sarà inquadrare il testo dell’esercizio in modo che esso sia completamente racchiuso all’interno del riquadro centrale, ridimensionabile con un tocco delle dita. In caso di scarsa luminosità, potrete aiutarvi illuminando il testo con il flash.

Per iniziare la risoluzione non sarà neanche necessario premere un pulsante di scatto: l’app, infatti, riconoscerà automaticamente il testo inquadrato, e vi porterà ad una schermata contenente il risultato ed i vari passaggi necessari alla risoluzione. Ognuno di essi, con un semplice tocco, potrà essere espanso in modo da consultare una breve spiegazione delle operazioni effettuate, consentendovi così di apprendere il procedimento compiuto.

PhotoMath include infine uno storico delle scansioni effettuate: in questo modo potrete rapidamente recuperare gli ultimi problemi risolti, riguardarne il risultato o confrontare i passaggi svolti con quelli di nuove operazioni.

Download gratuito

Photomath è stata appena lanciata sul Play Store, dopo un debutto di successo sulle piattaforme iOS e Windows Phone. Attualmente è in grado di risolvere problemi riguardanti l’aritmetica di base, le frazioni, i numeri decimali, le equazioni di primo grado e diverse funzioni come i logaritmi, ma gli sviluppatori sono al lavoro per ampliarne le possibilità, introducendo la risoluzione di operazioni più complesse e il riconoscimento della scrittura manuale.

A seguire trovate quindi il badge per il download gratuito ed una galleria di immagini di questa applicazione che, seppur già estremamente efficace, promette per il futuro risultati e possibilità ancora più sorprendenti. La userete per imparare a svolgere i calcoli in modo autonomo, o solo per “barare” durante situazioni critiche?

Google Play Badge

video