google wallet

Google si arma contro Apple Pay: acquistato Softcard

Lorenzo Quiroli L'azienda di Mountain View è pronta a lanciare la sfida per i pagamenti tramite smartphone grazie ad una strategica partnership con Softcard

Dopo molte voci ecco il primo concreto passo: Google ha acquisito Softcard, precedentemente conosciuto come ISIS (è abbastanza evidente la ragione del rebranding), ed è pronto a lanciare la sfida ad Apple Pay e anche a Samsung con un nuovo Google Wallet. In che modo? Una delle ragioni che affossarono Wallet fu l’ostracismo degli operatori telefonici americani, che spingevano invece proprio su Softcard.

Mentre Apple Pay ha avuto un ottimo inizio negli Stati Uniti, Google e i carrier americani hanno capito che per avere una chance devono giocare insieme e dividersi il successo, piuttosto che fallire da soli. Così, per questo Wallet 2.0 BigG vuole avere la più ampia gamma di partnership possibile, al fine di garantire una compatibilità immediata e rendere la propria soluzione diffusa.

LEGGI ANCHE: Google testa Plaso, un sistema di pagamento con le iniziali

Il nuovo Wallet non sarà semplicemente un sistema tap and pay secondo i rumor della scorsa settimana, ma andrà oltre, anche se non è chiaro in che modo. L’annuncio dovrebbe avvenire al Google I/O di maggio, nel quale capiremo anche se tutte queste ottime premesse riguarderanno anche l’Europa, un territorio fino ad ora completamente trascurato da BigG.

Fonte: Google
Apple