Flynx

Flynx esce dalla beta e rinnova la sfida a Link Bubble (video)

Nicola Ligas

Flynx è un clone di Link Bubble (che tra l’altro avevamo già recensito), e su questo difficilmente qualcuno potrebbe obiettare. Fatto sta che Flynx funziona bene, tanto più adesso che è uscito dalla beta, ed è anche gratuito; la versione completa di Link Bubble costa invece 4,29€, ed anche su questo c’è ben poco da discutere.

Per chi non conoscesse le due app in oggetto, si tratta in pratica di due browser che caricano i link in background. Siete sull’app di Twitter e cliccate su un collegamento? Lasciate che si carichi in silenzio, mentre voi continuate a scorrere i vostri tweet, e solo quando la pagina sarà pronta deciderete se visualizzarla o meno. Applicate questo stesso principio a qualsiasi link che un browser possa aprire, da qualsiasi app, ed avrete capito di cosa stiamo parlando.

LEGGI ANCHEDolphin Browser aggiunge altri temi gratuiti e il supporto completo ai 64-bit

Tra le novità dell’aggiornamento odierno di Flynx abbiamo la modalità lettura automatica sui contenuti dei blog, oltre alla possibilità di salvare articoli e link offline, in modo da leggerli con comodo in seguito (basta un doppio tap sul link). Infine sono state aggiunte delle opzioni per allineare i “bubble”, con i vari contenuti aperti in background, negli angoli in alto a sinistra / destra.

Flynx è insomma un’app decisamente da provare, perché potrebbe cambiare la vostra esperienza di navigazione mobile per sempre. O quasi.

Google Play Badge

video