iPega 9028 (1)

iPega PG-9028, la nostra prova del gamepad bluetooth (foto e video)

Giorgio Palmieri

Dopo il 9017 e la variante 9025, l’azienda cinese iPega ci prova ancora con iPega PG-9028, un controller bluetooth per smartphone che abbandona del tutto la portabilità a favore di un design più ergonomico: e non solo.

LEGGI ANCHE: Confronto tra iPega 9017 e iPega 9025

Contenuto della confezione

iPega 9028 (6)

Non ci sono novità in questo frangente, in quanto il contenuto rimane quello di sempre:

  • Controller
  • Cavo USB-MicroUsb
  • Manuale delle istruzioni

Salutate pure il foglietto illustrativo stile mappa del tesoro: finalmente abbiamo un manuale degno di tale nome (all’incirca), in lingua inglese e cinese. Leggendolo rapidamente, si può evincere che l’azienda ha deciso di inserire delle applicazioni, scaricabili via codice qr, che permettono di accedere a funzioni basilari per l’utente meno avvezzo, come un comodo Game Center che mostra tutti i giochi compatibili con il controller. I pacchetti scaricati sono dei file zip, non capiamo bene il perché, ma comunque basta sostituire la dicitura “.zip” con ”.apk” per installare il software. Purtroppo, in realtà, non c’è verso di farlo funzionare correttamente. Abbiamo provato in tutti i modi ma scegliendo una delle categorie non viene mostrato nessun gioco. Nessun problema, in quanto è solo un passaggio opzionale.

Caratteristiche

Guardiamo da vicino il gamepad: sono presenti i quattro bottoni X Y A B, due stick analogici, il d-pad, i pulsantini per start e select, il tasto home, i due pulsanti dorsali che sono stati completamente ripensati, ed ora ricordano i grilletti di Xbox360, i pulsanti media, che ricordiamo essere una serie di piccoli bottoni per aumentare e ridurre il volume, cambiare traccia e fermare o riprendere il file in riproduzione, e infine altri due grilletti posti dietro al controller. A questa completa dotazione si va ad aggiungere un touchpad, particolarmente utile se siete in possesso di un Box TV con Android. Non ci riuscirete a giocare ai cosiddetti titoli only-touch, ma perlomeno è superiore a quello di Ouya, e consente di navigare tra le icone in maniera decente.

iPega 9028 (4)

Chiaramente fa di nuovo la sua comparsa il carrellino, questa volta più duro del normale. ma sono presenti dei gommini ad “ammorbidire” la presa, anche se noi vi consigliamo di mettere sempre una cover prima di inserire il vostro smartphone nella molletta del gamepad.

Senza fare troppi giri di parole, vi diciamo subito che questo 9028 è molto simile alla variante 9025. La qualità costruttiva è la stessa, così come il feeling di tutti i pulsanti, a parte i grilletti superiori, che ora sono decisamente migliori rispetto allo scorso modello. Anche l’ergonomia ci ha convinti di più a confronto con la variante 9025, soprattutto se avete delle mani grandi. È sicuramente più comodo, ma non è ancora abbastanza. L’idea di inserire i grilletti dietro al controller, in quella posizione e stile, ci è sembrata più una scelta per dare una identità più carismatica al controller, piuttosto che una maggiore comodità al tutto.

iPega 9028 (10)

Per quanto riguarda l’accensione, è sufficiente tenere premuto il pulsante X seguito poi da quello HOME. Facendo così, l’indicatore search brillerà, e basterà recarsi nelle impostazioni bluetooth del proprio dispositivo per eseguire l’accoppiamento.

In azione, il 9028 si comporta allo stesso modo del 9025. Il d-pad e gli analogici sono di discreta fattura, così come i pulsanti, ma siamo ancora lontani dalla qualità offerta dai controller più blasonati. Fare paragoni potrebbe risultare fuori luogo, ma a questo giro ci aspettavamo un salto di qualità più marcato, a maggior ragione se consideriamo che il prezzo è abbastanza elevato.

Prezzo

Il gamepad iPega PG-9028 è disponibile su Tinydeal nella colorazione blu al prezzo di 34€ (spese doganali ovviamente escluse).

Conclusioni

In definitiva, iPega PG-9028 non ci ha stupito come al tempo fecero i suoi predecessori. Ciononostante, questo gamepad rimane comunque un prodotto valido, e chi magari è in possesso di un Box TV troverà l’aggiunta del touchpad una chicca imperdibile. L’ergonomia è buona, e i grilletti in stile Xbox sono superiori a quelli proposti dalla variante 9025: al netto delle considerazioni fatte, scegliete voi quale controller vi si addice di più.

A seguire, trovate una video prova e un’ampia galleria di immagini.

 

video