Huawei logo final

Huawei critica ancora i display 4K e quelli pieghevoli

Lorenzo Quiroli

Huawei decide di sferrare un nuovo attacco, destinato più che altro a giustificare le proprie scelte future: in particolare l’azienda cinese va contro la risoluzione 4K, rea di essere troppo dispendiosa in termine di autonomia per gli smartphone. Più pixel necessitano di più potenza richiesta al SoC, che dovendo lavorare di più consuma più energia.

L’ultima volta però le critiche erano state rivolte nei confronti del QHD, il che ci fa pensare che nel frattempo forse Huawei ha cambiato idea e deciso di produrre uno smartphone con questa risoluzione.

LEGGI L’EDITORIALE: L’avanzata della Cina

Il secondo obiettivo è rappresentato dai display curvi o comunque pieghevoli, come quelli di Galaxy Note Edge o LG G Flex 2, colpevoli di non fornire alcun concreto vantaggio all’utente: “Questa tecnologia è molto buona, ma è molto difficile creare un beneficio concreto per l’utente”. Voi cosa ne pensate? Il vostro prossimo smartphone sarà con display 4K e/o pieghevole?

Via: AH