Google Inbox final

Google annuncia Inbox per i clienti Google Apps, ma servirà un invito

Lorenzo Quiroli

Inbox by Gmail è stato lanciato lo scorso ottobre e inizialmente era necessario un invito di Google per poterlo provare, anche se dopo non molto tempo è diventato facile trovarne uno. Ora, Inbox è cresciuto e a partire da marzo sarà disponibile anche per i clienti Google Apps, ma sempre attraverso un sistema ad inviti.

Ciò è dovuto alla volontà di BigG di non effettuare un semplice porting, ma di modificare il funzionamento di Inbox adeguandolo alle esigenze lavorative: così, le sezioni social e acquisti saranno forse eliminate, o comunque assumeranno una minore importanza, mentre sarà determinante per la qualità del servizio la catalogazione tra mail ad alta e bassa priorità.

LEGGI ANCHE: I numeri di Inbox

Inbox per il lavoro è stato testato all’interno di Google negli ultimi mesi ma ora l’azienda vuole i feedback dei suoi utenti, che potranno richiedere un invito inviando una mail ad inboxforwork@google.com già da ora (solo gli amministratori possono richiederlo). I primi utenti saranno accettati a marzo e saranno pochi, dato che BigG vuole procedere con cautela prima di ampliare il rilascio.

Fonte: Google