Presentazioni

Supporto Chromecast per Google Presentazioni ed easter egg in arrivo per le companion app di Drive

Nicola Ligas

L’ultimo aggiornamento di Presentazioni, l’app di Google dedicata alla creazione e visualizzazione di slide, ha nel suo codice chiari riferimenti al supporto Google Cast, che le consentirà di inviare appunto delle presentazioni alla celebre pennina, per visualizzarle su TV e monitor esterni.

LEGGI ANCHE100 GB OneDrive in omaggio agli utenti Dropbox

Questa possibilità è presente da tempo sulla versione Desktop, ma ancora non è disponibile in quella mobile, e non è detto che il codice a cui facciamo riferimento sia sintomo di un suo arrivo imminente, ma quantomeno Google sta sviluppando in tale direzione.

casting Slide

Sempre tra le funzioni non ancora attive, ma comunque in parte presenti, abbiamo la possibilità di bloccare le funzionalità di stampa. In linea di massima non c’è ragione per cui un utente dovrebbe volere un’opzione simile (se proprio non si vuole stampare, basta non stampare), ma è probabile che questa funzione faccia parte di Android Work, le funzionalità di livello enterprise presenti nel codice di Lollipop ma non ancora abilitate. In quest’ottica ha senso che l’amministratore IT di un’azienda possa decidere chi avrà accesso o meno alle stampanti dell’ufficio.

Infine, c’è anche il codice per una notifica toast relativa ad un ignoto easter egg:

strings.xml
<string name=”action_bar_easter_egg_toast_found”>Congratulations, Colors Unlocked!</string>

plurals.xml
<plurals name=”action_bar_easter_egg_toast_clicks“>
<item quantity=”other”>%1$d more clicks to go</item>
<item quantity=”one”>%1$d more click to go</item>
</plurals>

Come vedete si tratta di premere un certo numero di volte su un dato link per attivare l’easter egg, un po’ come già succede adesso per abilitare le opzioni per sviluppatori. Quale sia questa sorpresa nascosta ed a cosa serva ancora non lo sappiamo, dato che al momento non c’è niente da abilitare, ma sembra piuttosto chiaro che avrà a che fare con i colori. Magari sarà giusto una piccola sorpresa di Pasqua.

Fonte: Android Police