Ricarica induttiva samsung

Samsung vuole che la ricarica induttiva diventi uno standard

Nicola Ligas Confermata indirettamente la ricarica wireless su Galaxy S6

Samsung vuole che la ricarica wireless diventi per tutti, ed una simile dichiarazione a meno di due settimane dal lancio di Galaxy S6 non può che essere interpretata come una dichiarazione d’intenti per il prossimo top di gamma della casa coreana.

LEGGI ANCHE: Samsung esalta la storia delle sue fotocamere

La ricarica induttiva era in effetti già stata accostata a Galaxy S6, e quella di Samsung adesso giunge solo come la gradita conferma che stavamo aspettando. Peccato che le voci riguardo la batteria di S6 parlino di soli 2.600 mAh, ma quest’ultimo particolare non è ancora stato confermato in alcun modo e speriamo possa rivelarsi un errore, o che quantomeno l’autonomia riesca ad essere all’altezza delle aspettative.

Quale tipo di ricarica induttiva adotterà quindi Galaxy S6? Al momento ci sono tre tecnologie che si contendono il primato: il Wireless Power Consortium (WPC) con lo standard Qi, la Power Matters Alliance (PMA) e la Alliance for Wireless Power (A4WP); e Samsung fa parte di tutti e tre questi gruppi. Galaxy S6 li supporterà quindi tutti? O sarà Samsung a dettare le regole? Questo ancora non ci è dato saperlo, ma d’altronde la casa coreana dovrà pure conservare qualche sorpresa per l’annuncio ufficiale.

Fonte: Samsung