HTC logo final

Il primo wearable di HTC non sarà Android Wear: ecco tutte le caratteristiche

Nicola Ligas -

Mesi sembrava che HTC stesse lavorando ad uno smartwatch Android Wear, ma per il suo debutto nel mondo degli “indossabili” l’azienda taiwanese potrebbe scegliere qualcos’altro. Stando a nuove informazioni del solitamente affidabile @UpLeaks, il primo wearable di HTC arriverà entro fine marzo, ma non sarà un Android Wear.

LEGGI ANCHE: HTC lavora ad un fitness tracker e non ad uno smartwatch

Nome in codice HTC Petra, dovrebbe trattarsi di qualcosa di simile al Gear Fit, dato che dovrebbe avere un display da 1,8” PMOLED flessibile, a risoluzione 32 x 160, quindi stretto e lungo. Il chipset all’interno, se le informazioni si riveleranno corrette, sarà un ST Micro STM32L151; non sarà presente il Wi-Fi, ma ci saranno Bluetooth e GPS, mentre il sistema operativo sarà sviluppato in casa dalla stessa HTC e dovrebbe garantire compatibilità sia con Android (KitKat e successivi) che con iOS (7.0 e successivi).

La batteria viene accreditata per oltre 3 giorni di autonomia, con ricarica via pogo PIN o USB (non è ben chiaro se ci saranno entrambe o se siano un’alternativa), ma gli utilizzi dovrebbero comunque essere quelli tipici: sveglia, orologio, cronometro, controlli musicali, scatto remoto con la fotocamera, monitor del sonno, fitness tracker, appuntamenti, meteo e identificazione sul telefono accoppiato.

Il wearable sarà disponibile in tre taglie, piccola, media e grande, resistente ad acqua e polvere (certificazione IP57) ed avrà un peso di appena 23 grammi. Nella confezione dovrebbe essere incluso una sorta di cuscinetto (da mettere nelle scarpe?) per contare i passi in modo più preciso.

HTC Petra sarà rilasciato inizialmente negli USA, entro la fine del primo trimestre dell’anno, e poi nel resto del mondo. Le colorazioni al lancio dovrebbero essere: Teal/Lime, Black/Blue Gray.

Un report insomma davvero completissimo (ed anche per questo tendiamo a credergli) cui manca solo il prezzo, e magari qualche foto. Considerando comunque che il Mobile World Congress è alle porte, chissà che non sia direttamente HTC stessa a provvedere durante la sua conferenza stampa del 1° marzo prossimo.

Fonte: @UpLeaks
iOS