ARA sistema di creazione

Project Ara non avrà una versione separata di Android

Nicola Ligas

Uno dei più grossi dubbi che riguardano Project Ara verte attorno al funzionamento dei vari moduli e alle loro caratteristiche (o meno) di hotplug, cioè di poter essere tolti e inseriti al volo, a sistema avviato. Come farà il sistema a riconoscerli?

George Grey di Linaro ha spiegato che Ara non userà una versione distinta e separata di Android. Quando un modulo verrà inserito, sarà riconosciuto e configurato automaticamente, e lo smartphone scaricherà eventuali software extra necessari, un po’ come avviene ora con i dispositivi Plug & Play USB. Quasi incredibile da credere, vista la varietà di moduli che sono stati mostrati finora e tutti quelli che arriveranno.

LEGGI ANCHEProject Ara impiegherà una batteria rivoluzionaria

Per quanto riguarda il look di Ara, è stato rivelato che IDT systems svilupperà il design di Project Ara con dei “gusci” in policarbonato che saranno intercambiabili tra vari moduli, con soluzioni decorative sia in 2D che 3D, un po’ come mostrato dall’immagine di apertura.

Fonte: Phonebloks