Anteprima Microsoft Outlook per Android - 14

Microsoft Outlook mette a rischio la privacy degli utenti

Lorenzo Quiroli

Microsoft ha presentato durante questa settimana Outlook per Android e iOS, un’app per gestire la propria casella mail che per ora è un semplice rebranding di Acompli. D’altra parte l’azienda è stata acquisita solamente a dicembre 2014, dunque i lavori sono stati molto brevi. Ci sarebbero però dei problemi di sicurezza in quest’app, tanto che i colleghi americani di Tom’s Hardware si sentono di sconsigliarla caldamente agli utenti enteprise.

LEGGI ANCHE: Microsoft pubblica Outlook per Android

Entrando nello specifico, Microsoft salva nel cloud le vostre credenziali di accesso di qualsiasi mail tranne Gmail (poiché questa richiede il protocollo di autenticazione OAuth), il tutto senza chiedervi l’autorizzazione. Come se non bastasse tutte le mail che riceverete sul vostro account passeranno anche dai server di Microsoft, come l’azienda stessa ammette candidamente:

Those messages, calendar events, and contacts, along with their associated metadata, may be temporarily stored and indexed securely both in our servers and locally on the app on your device. If your emails have attachments and you request to open them in our app, the service retrieves them from the mail server, securely stores them temporarily on our servers, and delivers them to the app

Insomma, non un semplice client per la mail prodotto da terzi, ma un vero servizio con server propri a cui affidate le vostre informazioni personali. Ciò che potrebbe preoccupare di più gli utenti è che questi non sono dei bug, ma scelte consapevoli fatte da Microsoft, anche se forse sono state semplicemente ereditate da Acompli e cambieranno in futuro.

Via: Tom's HardwareFonte: Winkelmeyer