Huawei logo final

Huawei dichiara l’obiettivo: “Vogliamo battere Samsung”

Lorenzo Quiroli

Huawei ha fatto segnare ottimi risultati nel 2014, con 75 milioni di smartphone venduti e lo strategico marchio Honor lanciato in Europa, entrato tra le cinque aziende che hanno venduto più smartphone, ma ovviamente accontentarsi non fa parte del dizionario del CEO di Huawei, che delinea chiaramente gli obiettivi del 2015.

“Il nostro rivale è Samsung, non Xiaomi” afferma Richard Yu, che fa capire come la sua compagnia ambisca alla posizione di leader del mercato e non vuole essere paragonata a Xiaomi: “Loro non hanno speranze nella fascia alta”. Non è la prima volta d’altra parte in cui Huawei usa una strategia aggressiva, attaccando apertamente i rivali.

LEGGI ANCHE: Honor introdurrà tre nuovi modelli all’MWC

C’è spazio anche per i paragoni diretti, senza giochi di parole: Mi Note non offrirebbe alcun vantaggio rispetto ad Ascend Mate 7, così come Mi4 non ne offre nei confronti di Honor 6 Plus. Affermazioni molto decise, ma alla fine la parola che conta veramente sarà quella degli utenti: voi cosa ne pensate?

Via: Phonearena