pixelapse dropbox

Dropbox mette a segno un nuovo colpo acquisendo Pixelapse

Lorenzo Quiroli

Siamo ormai abituati a vedere le grandi aziende acquisire startup o altre di minore dimensione per potenziare i propri servizi e oggi è il turno di Dropbox, che ha messo le proprie mani su Pixelapse, un servizio per collaborare in un team su progetti grafici (con tanto di controllo versione e molte altre funzionalità) disponibile su Windows e Mac.

LEGGI ANCHE: Carousel vi aiuta a liberare spazio sul vostro dispositivo

Inutile dire che il prossimo passo consisterà nell’integrazione con Dropbox, che diventerà la base del servizio. La transizione sarà comunque graduale, dato che Pixelapse continuerà ad accettare nuovi utenti e supportarli, mentre offrirà in futuro la possibilità di una migrazione sul cloud.

Via: The Next WebFonte: Pixelapse
Dropbox