documento compatibilità android

Google aggiorna il documento per la compatibilità di Android aggiungendo smartwatch e TV (foto)

Lorenzo Quiroli

Esistono una serie di norme e linee guida, alcune necessarie e altre solamente consigliate, che Google fornisce ai vari produttori per superare il test di compatibilità di Android, requisito per poter ottenere la licenza ad installare le app di BigG e il Play Store su un dispositivo. L’azienda di Mountain View ha aggiornato questo documento dato che l’arrivo di Lollipop e in generale gli ultimi mesi hanno portato molte novità nell’ecosistema.

In particolare non esistono più solamente i dispositivi come smartphone e tablet, molto simili tra di loro, ma anche orologi e TV, prodotti completamente diversi (e in futuro sicuramente verranno aggiunte anche le auto). Ad esempio, il display di un dispositivo Android Wear deve essere minimo 1,1″ e massimo 2,5″, con rapporto d’aspetto 1:1. Le TV devono invece supportare un controller D-Pad e altri comandi basilari.

LEGGI ANCHE: Google obbliga i produttori a mettere le sue app al centro

Google incoraggia poi i produttori a mantenere la propria schermata delle app recenti, consigliando però come cambiarla rispettando le convenzioni dei colori in caso vogliano farlo.

Ovviamente il supporto al Material Design deve essere un requisito fondamentale e anche sulle performance ci sono dettami più stretti: riaprire un’app già aperta deve impiegare meno di un secondo, mentre prima l’unico limite era che impiegasse meno tempo di quando è chiusa. Se volete maggior informazioni al riguardo vi lasciamo al PDF di Google che occuperà bene il vostro tempo essendo di ben 69 pagine, mentre qui sotto trovate alcuni passaggi chiave.

Fonte: AndroidPolice