Visore VR 3D Gearbest 04

Visore VR 3D per smartphone fino a 7 pollici, la nostra prova (foto)

Emanuele Cisotti

Cardboard ha aperto un’era. La realtà virtuale non è una novità dell’ultima ora, ma prodotti come Oculus Rift hanno permesso a questa tecnologia di diventare davvero popolare. Google (e non solo) ha scelto di cavalcare l’onda con un prodotto semplice quanto geniale, un pezzo di cartone con due lenti che se piegato come da istruzioni, vi permetterà di creare un “box” per la realtà virtuale in modo semplice e sopratutto economico, sfruttando come schermo il proprio smartphone (la variante originale di Google, per la precisione, supporta solo LG Nexus 5).

LEGGI ANCHE: Acquistare Google Cardboard

Le applicazioni per questa “piattaforma”, se così si può chiamare, stanno dilagando e allora anche le alternative stanno aumentando giorno per giorno. Noi abbiamo avuto modo di provare un visore VR 3D in plastica, universale per smartphone da 4 a 7 pollici.

All’interno della confezione non troviamo altro che il visore con un piccolo libretto di istruzioni. Non vi sono software specifici da installare, perché qualsiasi software per la visione di contenuto in 3D andrà bene anche per questo Visore VR 3D. Esteticamente si presenta in modo molto simile a quanto fanno un po’ tutti i visori per la realtà aumentata. Similmente a quanto accade sulla Cardboard, si dovrà alloggiare il proprio smartphone all’interno del visore, aprendo a libro la parte frontale di quest’ultimo. Non c’è un aggancio preciso per i dispositivi e si dovrà provvedere un po’ a occhio (ma vi garantiamo che è intuitivo e semplice) a posizione il telefono il più al centro possibile. La chiusura magnetica dello sportello è saldissima e non dovrete mai avere paura che si apra per errore e faccia cadere a terra il vostro telefono.

Segnaliamo solo come per misure inferiori a 5″ potreste non riuscire a far poggiare il telefono sulle parti gommate all’interno del visore, rendendo quindi impossibile tenerlo fermo mentre vi muovete. Non ci sono tasti o controlli, al contrario di quanto accade in Cardboard ed è quindi impossibile utilizzare applicazioni che necessitano di input (per esempio l’app ufficiale di Google Cardboard), ma non avrete problemi con tutte quelle dove si tratta semplicemente di osservare, come i voli in 3D, le montagne russe o il simulatore di gabinetto (perché andarci davvero non è abbastanza “3D”).

L’utilizzo per cui abbiamo apprezzato di più questo dispositivo è quello della visione di filmati in 3D presenti su YouTube. Potrete aiutarvi con una piccola app che seleziona per voi contenuti di questo tipo. Si dovrà perdere qualche minuto però a regolare le fasce che tengono il visore saldo in testa, visto che il peso (con lo smartphone inserito) è consistente e sopratutto “l’alloggiamento” per il naso non è coperto da gommapiuma, come invece è il resto del contorno della “maschera”. Questo si traduce in un fastidio istantaneo se non avete trovato la misura giusta per non far gravare il peso del visore sul naso. Come detto, si tratta di perdere un paio di minuti.

Su entrambi i lati del visore ci sono due aperture per permette di far uscire il filo delle cuffie. Nel complesso questo dispositivo ci ha convinto, anche se per l’utilizzo ludico che se ne può fare anche un cardboard potrebbe svolgere bene il suo lavoro, con la grande differenza però che questo va sempre sorretto con le braccia. Potete acqusitare questo dispositivo su Gearbest al prezzo di 19,17€ e usufruire di uno sconto di circa 2,5€ usando il codice PGVRML.