counterpoint-japan-nov2014

Il mercato asiatico sorride ad Apple mentre Samsung cala ancora

Lorenzo Quiroli

Il 2014 che ci siamo lasciati da poco alle spalle non è stato l’anno di Samsung, in calo su quasi tutti fronti del mercato, a partire dalla Cina dove Xiaomi l’ha ormai sorpassata ma anche il resto del mercato asiatico non sta fornendo dati positivi. Basti vedere ad esempio il grafico in apertura, che mostra le vendite degli smartphone in Giappone negli ultimi mesi: sia chiaro che questa nazione non è mai stata territorio fertile per Samsung, ma Apple, seconda nei precedenti mesi dietro a Sony ha preso il volo con iPhone 6 / 6 Plus.

LEGGI ANCHE: Android cresce ancora

Ciò che dovrebbe davvero preoccupare Samsung è il grafico sottostante, che mostra la stessa situazione in Corea, territorio ovviamente favorevole, dove nessuna azienda straniera aveva mai superato il 20% delle vendite: Apple sale al 33%, rubando molti punti alla stessa Samsung ma anche ad LG. Secondo gli analisti ciò sarebbe dovuto all’arrivo di un phablet in casa Apple, particolarmente importante proprio per il mercato asiatico, ma Samsung deve trovare presto un rimedio se non vuole essere sconfitta anche nella propria patria.

applekorea-nov2014-counterpoint

Fonte: Techcrunch
Apple