regole nomi google play

Google aggiorna le regole per i nomi delle app sul Play Store

Lorenzo Quiroli

Se pensavate che uno sviluppatore possa chiamare in qualsiasi modo egli voglia la sua app, allora vi sbagliavate: ci sono una serie di regole da rispettare per poter far sì che essa abbia lunga vita sul Play Store e ora Google ne ha evidenziata una ulteriore riguardante l’utilizzo di marchi all’interno del nome.

LEGGI ANCHE: Niente testimonianze nella descrizione sul Play Store

Se infatti un’app è un client non ufficiale o si vuole fare riferimento ad un altro prodotto, esso non deve essere messo all’inizio: ad esempio Reddit Sync, che pone il marchio Reddit davanti (dovrebbe chiamarsi Sync for Reddit, o qualcosa di simile), o quello che Google stessa fa, ossia MediaPlayer for Android al posto di Android MediaPlayer.

D’altra parte è una scelta sensata, che mira ad evitare che ci si possa approfittare della fama del nome di altri, ed è un bene che finalmente Google l’abbia resa nota esplicitamente, in modo che gli sviluppatori possano regolarsi in merito.

Fonte: AndroidPolice