Galaxy S5 impronte digitali

Galaxy S6 avrà ancora un lettore di impronte digitali, ma touch-based

Nicola Ligas -

Il lettore di impronte digitali presente su Galaxy S5 non è stato particolarmente amato dal pubblico, dato che per sua stessa natura non era tra i più funzionali che l’azienda coreana potesse impiegare: lo swipe sul tasto home va infatti eseguito con una certa precisione, meglio se impugnando il telefono con una mano e passando il dito dell’altra, ma per quanto gli utenti vogliano uno sblocco sicuro, lo vogliono anche rapido, e la soluzione scelta da Samsung non si è rivelata la migliore.

Con Galaxy S6 le cose dovrebbero però cambiare, non nel senso che non ci sarà più un sensore, ma perché questo sarà touch-based, come su Ascend Mate 7 per esempio, ovvero dovremo appoggiarvi il dito sopra e non scorrervelo.

LEGGI ANCHE: S6 (anche Edge) con schermo QHD, 64-bit e Lollipop

Tale sensore dovrebbe essere sempre incluso nel tasto home, che quindi sarà un po’ più grande del passato, ma al momento non sembra ci siano particolari nuove funzioni in lavorazione, ma ci aspettiamo ovviamente che siano portate tutte quelle presenti su Galaxy S5, tra cui il sign-in sul web tramite impronta, la verifica in caso di acquisto dallo store Samsung, ed il pagamento con PayPal previa autenticazione.

L’informazione non ha una conferma ufficiale, ma proviene da delle fonti fidate di SamMobile, che storicamente si è rivelato piuttosto affidabile in questo ambito, e che quindi tendiamo a prendere per vere.