Google Inbox final

Trasformate Inbox nel vostro assistente con i consigli di Google

Lorenzo Quiroli

Non c’è dubbio sul fatto che Google stia cercando di spingere Inbox, la sua nuova proposta per la gestione della nostra casella mail, ma un cambiamento così radicale richiede tempo e infatti come hanno già detto gli autori stessi di Inbox “Gmail continuerà ad esistere e non c’è alcun piano di rimpiazzarlo. Per ora”. Per aiutarci a farci l’abitudine, Google pubblica spesso alcuni consigli su come sfruttare le sue potenzialità al meglio e oggi ci spiega bene come posticipare ciò che dobbiamo fare.

LEGGI ANCHE: Inbox arriva su Android Wear

Possiamo rinviare infatti sia ad un orario (anche un semplice “Data indefinita”), sia alla presenza in un dato luogo, esattamente come nei promemoria di Google Now, dando anche un nome in modo da organizzare una lista di posti in cui siamo spesso, come casa, lavoro e così via. Se poi siete vi siete portati avanti e non avete nulla da fare, basta dare un’occhiata alla sezione posticipati per trovare tutti i vostri promemoria. Tutte queste funzionalità erano già implementate nell’app, che potete scaricare tramite il badge qui sotto.

Google Play Badge

Fonte: Google