dukto_condivisione facile dei file

Scambiare facilmente file tra dispositivi, anche su piattaforme diverse, grazie a Dukto (foto)

Cosimo Alfredo Pina

Lo scambio di file dovrebbe essere un’operazione banale che purtroppo spesso e volentieri non è tale, vuoi per limitazioni dovuti ad incompatibilità tra i dispositivi o per problemi legati alla distanza fisica. La soluzione più comune a questi problemi sono i servizi di cloud storage, ma non è detto che non esistano alternative ancora più semplici, che permettano di ottenere lo stesso risultato.

Inviare file e testi senza nessuna configurazione

Dukto semplifica al massimo lo scambio di dati tra dispositivi connessi alla stessa rete Wi-Fi e non solo, grazie al protocollo IP. Basterà infatti installare ed avviare il relativo client (disponibile anche per Windows, Mac, iOS e Linux) sulle relative piattaforme e selezionare i dati da scambiare. Il tutto senza dover modificare nessun parametro dei dispositivi o della rete.

Interfaccia minimale ma efficiente

L’app presenta un’interfaccia molto semplice, decisamente ispirata alle UI di Windows Phone, ma efficace. Nella schermata principale troviamo tutti i dispositivi connessi alla rete che hanno Dukto attivo; premendo sulla relativa voce viene mostrato il menu di condivisione.

Qui troviamo tre scelte con cui potremo specificare se inviare del testo (sia inserito al momento sia dagli appunti in memoria), oppure condividere file o cartelle. Nel secondo caso potremo navigare tra i contenuti del nostro dispositivo grazie ad un pratico esploratore di risorse, che permette la rapida selezione degli elementi da condividere.

LEGGI ANCHE: Condividere file in sicurezza con Digify

Per connettersi ad un dispositivo in remoto, come ad esempio quelli non presenti sulla stessa rete Wi-Fi, basterà inserire il suo indirizzo IP, reperibile grazie alla relativa opzione nella barra inferiore, con l’apposita funzione nella schermata principale.

Gli elementi ricevuti tramite Dukto vengono riportati per un breve periodo nella schermata “Rencent”, ma possono sempre essere reperiti nell’omonima cartella creata dall’app stessa. Nelle impostazioni dell’app potremo specificare una cartella specifica dove salvare i contenuti ricevuti, cambiare il colore del tema od assegnare un nome personalizzato al dispositivo.

Gratuita, su tutti i sistemi

Dukto è disponibile in maniera del tutto gratuita su tutte le piattaforme, mentre l’app non presenta alcun tipo di pubblicità. Coloro in cerca di un modo semplice ma efficace di scambiare file tra più dispositivi, anche in remoto e senza dover ricorrere a cavi o servizi di cloud storage, lo troveranno in questo software.

L’app Android è scaricabile dalla relativa pagina del Play Store, mentre i vari client per le altre piattaforme sono reperibili sul sito ufficiale di Dukto. In entrambe i casi trovate dei collegamenti qui sotto.

Google Play Badge

Download Windows, Mac e Linux