chrome 40 header

Chrome 40 riesce a gestire meglio gli header fissi

Lorenzo Quiroli

Google ha rilasciato in versione beta per Android la quarantesima versione di Chrome, il popolare browser per il robottino verde, e sebbene inizialmente non sembrano esserci cambiamenti di rilievo, ve ne è uno piuttosto importante.

LEGGI ANCHE: Chrome diventa più veloce con le ricerche

Si tratta del modo in cui Chrome gestisce gli header fissi; il problema nasce infatti quando in una pagina si effettua un pinch-to-zoom. Nella stabile (v39) ciò che accadrà è che l’header sarà visibile solo in parte e per vederlo tutto sarà necessario de-zoomare. In Chrome 40 invece, l’header sarà mobile e scorrendo da una parte riusciremo a vederlo.

Se volete capire meglio la differenza vi consigliamo di aprire questo sito sia con Chrome che con Chrome beta, mentre per una spiegazione tecnica e più nerd vi rimandiamo al post pubblicato su Google+ da uno degli ingegneri di BigG.

Fonte: AndroidPolice