novakey_tastiera circolare

Una tastiera circolare basata sulle gesture: NovaKey (foto e video)

Cosimo Alfredo Pina

Da sempre Android ha permesso di utilizzare tastiere alternative, permettendone l’installazione come semplici app. Sebbene il formato più diffuso sia sempre quello classico delle tastiere qwerty, non mancano certamente le eccezioni. NovaKey, distribuita gratuitamente, rientra proprio tra i formati meno convenzionali, fornendo una tastiera circolare basata su degli swipe.

Dopo l’installazione, saremo guidati nella procedura di attivazione e lungo un’introduzione guidata che ci mostrerà il funzionamento di quanto offerto da NovaKey. La tastiera consta di sei settori, ognuno dei quali racchiude quattro caratteri, salvo quello centrale che ne contiene sei.

Con degli swipe su questi “spicchi” è possibile selezionare la lettera o il simbolo da digitare, in base alla direzione della gesture. Uno swipe da sinistra verso destra su tutta la tastiera equivale ad un carattere di spazio, mentre viceversa potremo cancellare l’ultimo carattere; muovendoci in verticale potremo gestire i caratteri maiuscoli.

LEGGI ANCHE: Fleksy 5.0 porta le estensioni per la tastiera e nuovi temi

Oltre alle gesture lineari, la tastiera ne offre alcune circolari, come quella per l’eliminazione sequenziale dei caratteri o la selezione; a tal proposito troviamo anche delle comode scorciatoie per le funzioni di taglia, copia e incolla. Per ogni carattere, premendo a lungo, potremo accedere alla relativa lista di alternative, che ne offre le varianti (accenti…).

NovaKey è ancora nelle fasi iniziali di sviluppo e necessita senz’altro di alcuni miglioramenti; ad esempio il riconoscimento delle gesture non è sempre preciso e veloce come ci si aspetterebbe da una tastiera, mancano i dizionari ed i suggerimenti. Tuttavia l’idea di una tastiera circolare che permetta di digitare in pochi swipe è interessante, rendendola senz’altro un progetto da tenere sotto occhio.

A metà tra la tastiera Swype ed una classica, NovaKey prova a guadagnare una posizione tra le tante alternative sul Play Store e sebbene al momento offra un’esperienza non troppo matura, coloro in cerca di un approccio diverso alla digitazione troveranno in quest’app gratuita pane per i propri denti. Vi lasciamo quindi con il consueto badge che vi porterà alla relativa pagina del Play Store, dove potrete scaricarla.

Google Play Badge

video