RetroArch

Come emulare qualsiasi console ed i videogiochi cabinati su Android: RetroArch (video)

Nicola Ligas

Giungono al termine i nostri appuntamenti con l’emulazione su Android, che si concludono con due mostri sacri: il primo è MAME, ovvero l’emulatore dei vecchi coin-op o cabinati da sala giochi, che rivive su Android grazie a MAME4droid, il secondo è invece RetroArch un emulatore che, come potete evincere dall’immagine in alto, è in grado di far girare qualsiasi gioco, da quelli per le console che abbiamo visto nelle puntate precedenti, a MAME stesso.

LEGGI ANCHE: Come emulare PlayStation | PSP| Game Boy | Nintendo | SEGA

MAME4droid

MAME4droid è un progetto abbastanza interessante, che mira a far rivivere l’esperienza della sala giochi sui nostri dispositivi. L’emulatore è piuttosto semplice da usare, presenta i classici controlli on-screen che mimano gli stick ed i pulsanti presenti nei cabinati, e non manca nemmeno del pulsante “coin”, dato che per giocare dovevamo inserire appunto le monetine stesse. Pecca a volte nella qualità dell’emulazione stessa, ma con oltre 8.000 titoli tra cui andare a pescare troverete facilmente quello che più vi aggrada, magari attingendo al catalogo NEO GEO, che alcuni di voi ricorderanno per essere stata anche una console caslinga.

Google Play Badge

RetroArch

Il vero piatto forte si chiama però RetroArch: un emulatore che emula praticamente qualsiasi altro. All’interno di questa corposa app troverete infatti vari “core”, che non sono altro se non molti degli emulatori che abbiamo visto finora. Volete giocare ad un titolo Nintendo? Selezionate il core relativo, e poi caricate il gioco. Ne volete uno PlayStation? Cambiate core, e poi cambiate gioco. Sono presenti anche tantissimi controller da visualizzare on-screen, per adattarsi alle diverse console che andrete ad emulare, ma ovviamente sono supportati anche i gamepad Bluetooth. E se le console classiche non vi bastassero, tra i vari core ci sono anche quelli per MAME.

RetroArch rappresenta insomma la soluzione unica per l’emulazione su Android, ma ve lo consigliamo solo se davvero avrete un ampio parco giochi da emulare, questo perché non è sempre il più user-friendly degli emulatori. Se il vostro interesse si limitasse infatti ad una sola console, forse è meglio scegliere una delle soluzioni univoche che vi abbiamo già presentato nei precedenti appuntamenti. In ogni caso RetroArch è gratuito, il che costituisce senz’altro un ulteriore punto a suo vantaggio.

Google Play Badge

video